Il primo «open day» della scuola media salesiana di Bra si svolge sabato 12 novembre, a partire dalle 15. Altri appuntamenti saranno il 2 dicembre e il 16 gennaio alle 18.15.

Docenti, allievi, exallievi, genitori e Comunità salesiana, intendono presentare gli ambienti, la mission e gli scopi della scuola media paritaria «San Domenico Savio».

Abbiamo rivolto qualche domanda al direttore dell’istituto don Vincenzo Trotta e al preside prof.Teresio Fraire.

Qual è nello specifico la vostra mission?

Innanzitutto quella di avere un progetto educativo salesiano chiaro, condiviso con allievi, docenti e famiglie. Poi avere un’attenzione al singolo alunno, mirata alla sua crescita personale, improntata ai valori umani e cristiani, proprio come voleva don Bosco.

Qualche caratteristica della vostra scuola media.

E’ una scuola che offre una preparazione solida per tutti, con recuperi e potenziamenti mirati, attenzione ai Bes e ai Dsa, una didattica laboratoriale per competenze, più inglese (5 ore settimanali) e più informatica. Molto spazio anche a gare e tornei e all’attività motoria dei giovani.

Quali servizi offrite alle famiglie che intendono iscrivere i figli da voi?

Il doposcuola gratuito, con docenti e tutor, fino alle 17,30 unitamente al pre-scuola (dalle 7,30 si è accolti nell’aula-studio dell’istituto); dopo le 17,30 si può andare in oratorio. Molte attività opzionali quali corsi di latino, spagnolo, francese e corsi per prepararsi alle certificazioni linguistiche e informatiche. Disponiamo di Lim in tutte le aule, ampi cortili, campi da gioco e di una palestra. Oltre alla chiesa per i momenti formativi.

I costi?

L’iscrizione costa 180 euro; le famiglie poi devono pagare 10 mensilità da 290 euro ciascuna. Coloro che intendono usufruire della mensa acquistano i buoni da 5 euro; previsti rimborsi regionali e riduzioni mirate per i meno abbienti.